domenica 3 luglio 2016

#Mexico #Narcoguerra

#NARCOGUERRA        @fabrizio lorusso



Incontrare certe persone nel proprio cammino della vita, è fondamentale per rimanere sempre di più con i piedi per terra. Una persona umile, con tante storie da raccontare e con tanta voglia di ascoltare. Un libro, un Paese ( il mio preferito) e uno scrittore buona onda, in un'indimenticabile serata di Luglio in provincia di Viterbo, possono far cambiare i tuoi piani all'istante. Il Messico è sempre nel mio cuore, e il Messico di Fabrizio Lorusso lo è ancor di più. Perchè il suo Messico, è quello dei più deboli, dei meno conosciuti e sopratturro è il Messico che più mi piace. Il Messico dei resort, delle spiagge bianche dei caraibi, sonoo ben distanti da questo Messico Invisibile di Fabrizio.Quindi non esitate a conoscerlo attraverso i suoi libri e i suoi racconti.

Roberto Buracchini 
www.robertoburacchini.blogspot.it

7 commenti:

  1. Ti concedo il ritorno in Mexico...

    RispondiElimina
  2. Quien sabes compañero. Podría pasar de verdad.

    RispondiElimina
  3. Mi sa che non vai più in Africa... Ottimo suggerimento, questo libro.

    RispondiElimina
  4. Ale anche tu lo sai benissimo cosa significa viaggiare in Mexico e anche ci torni quando puoi. Io ci tornerei tutti gli anni. Il Messico di Fabrizio Lorusso è un Mexico desconocido, quello che più piace a noi, quindi ti suggerisco di leggere questo libro e se non lo hai gia fatto anche quello sulla Santa Muerte, a breve esce un altro suo libro. Poi a Settembre altra sorpresa.
    roby

    RispondiElimina
  5. Lo compro appena torno.....e poi ne parliamo eh?

    RispondiElimina
  6. Lo compro appena torno.....e poi ne parliamo eh?

    RispondiElimina
  7. Intanto mi segno questo, poi arriverà il turno della Santa Muerte. Il Messico sconosciuto e dei deboli e' quello che più mi piace. A Settembre esce un tuo libro? Grazie di tutto, Roby!

    RispondiElimina